Officine di Cotone

Officine di Cotone è un’associazione culturale che allestisce spettacoli teatrali.

L’associazione nasce dall’esigenza di dar vita a progetti culturali che possano coinvolgere giovani emergenti provenienti da differenti aree artistiche e che operino nell’ambito della ricerca e produzione teatrale.

L’associazione culturale Officine di Cotone, che produce e allestisce spettacoli teatrali, curerà il reading dei brani scelti di alcuni tra i più importanti autori della letteratura straniera contemporanea, per esternare un unico concetto ricorrente: la dipendenza. Quel bisogno psicofisico incontrollabile di qualcosa, o qualcuno, che sfocia nel perversum e nella morbosità; quindi, nell’esagerazione dei sentimenti e delle emozioni che deformano e travisano la realtà.

Virginia Franchi
, regista che curerà il reading, punterà l’attenzione sulla cifra espressiva degli autori designati dai redattori di The Collyers, focalizzandosi sulla loro comunicazione diretta e feroce, abbattendo totalmente le barriere teatrali e instaurando un rapporto immediato tra attore e spettatore. Gli attori scelti dalla regista, Giada Baiamonte, Francesco Balbini, Mirko Bruno, Emanuel Caserio, Carlotta Micol De Palma, e Claudia Vismara, si troveranno, infatti, seduti ai tavolini del giardino di Zoc, location scelta per la serata, a leggere, o meglio drammatizzare, le parole che, nel momento in cui sono state scritte, non sono state pensate, dai “grandi geni della letteratura contemporanea”, per essere rappresentate in teatro.

officinedicotone.com

{gallery}http://www.flickr.com/photos/57645413@N05/sets/72157629219689151/{/gallery}